Claudia Murachelli al Festival delle Arpe di Isolabona (Im)

E’ veramente emozionante vedere il mio nome e quello del mio compagno sul programma del Festival delle Arpe di Isolabona 2015 🙂 Vi aspetto sabato 25 luglio alle 21.30 per farvi viaggiare in punta di note per il mondo!

festivaldellearpe2015

Il Festival Internazionale delle Arpe raggiunge quest’anno la sua diciannovesima edizione con concerti dai repertori variopinti in scena dal 24 al 26 Luglio ad Isolabona (IM).
Il Festival quest’anno si arricchisce e si rinnova dando spazio anche alle giovani realtà musicali del Ponente Ligure, una ventata di aria fresca che non cancella il passato ma anzi, ne fa tesoro, per concludersi con affermati musicisti attivi sulla scena internazionale.
Il Festival apre Venerdì 24 Luglio alle ore 21.30 con l’arpista Martina Zelioli, classe 1997, che propone un affascinante incontro con l’arpa dal titolo “Naturalmente…l’arpa” proponendo musiche dal repertorio arpistico francese ispirate alle atmosfere della natura. Scenografico teatro del concerto l’incantevole giardino presso l’Agriturismo “U Cian” di Isolabona.
Segue Sabato 25 Luglio 2015 un appassionante “Giro del Mondo in…Arpa” presso il Santuario di Nostra Signora delle Grazie di Isolabona con il Duo formato da Claudia Murachelli, voce e arpa e Alessandro Bosco, flauto traverso e flauto celtico. Il repertorio conduce l’ascoltatore in un vorticoso tour partendo dalle musiche di tradizione celtica fino all’America del Sud per approdare poi in Oriente con musiche dal Giappone.
Chiude il Festival Domenica 26 Luglio sempre al Santuario di Nostra Signora delle Grazie di Isolabona il duo d’eccezione formato dal violinista Stefano Mhanna e dall’arpista Sara Terzano, solisti affermati amanti della ricerca approfondita sul repertorio e sul suono. Il Duo Mhanna-Terzano calerà l’ascoltatore nel repertorio classico per violino e arpa giocando sul dualismo dettato dalle caratteristiche timbriche dell’arpa, strumento angelico per eccellenza, e del violino, associato al personaggio diabolico di Niccolò Paganini. Brani contemplativi di J.S. Bach e A. Vivaldi ed emozionanti pagine di Massenet e Verdalle si alterneranno, dunque, agli acrobatici volteggi di Niccolò Paganini nell’ultimo appuntamento dal titolo “Voli d’Angelo e Trilli di Diavolo: dalle meditazioni al virtuosismo” con il violino e l’arpa protagonisti di un intenso concerto.

Dopo anni di artisti internazionali che hanno calcato il palco del piccolo borgo della Val Nervia, la volontà di inserire anche giovani artisti nel programma del Festival è una valorizzazione del vivaio di giovani musicisti di qualità che il territorio cela.
L’impronta data a questa edizione va nel senso di una valorizzazione della musica giovanile di qualità come preziosa risorsa, affinché sia sempre più veicolo e fonte di ispirazione per i giovani ad intraprendere la carriera musicale.
Ogni concerto ha, quindi, una tematica ben precisa con un repertorio assolutamente vasto per poter raggiungere tutte le tipologie di pubblico presente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...